Eni: in Nigeria dal 1962, produzione supera i 100 mila di boe al giorno/scheda (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Nel dicembre 2019 l'Eni ha approvato la Fid (decisione finale d’investimento) per la realizzazione del settimo treno di trattamento. La realizzazione dell’unità addizionale consentirà di incrementare l’attuale capacità produttiva dell’impianto fino a oltre 30 milioni di tonnellate all’anno. Il completamento e avvio produttivo è atteso nel 2024.

A gennaio 2020 l'Eni ha firmato un nuovo contratto decennale di approvvigionamento per 1,5 milioni di tonnellate di gas naturale liquefatto (Gnl) con la società Nigeria Lng Limited (Nlng), una joint venture tra Nnpc, Shell, Total ed Eni (con una quota pari al 10,4%). L’accordo, insieme a quello analogo siglato a dicembre con Nlng per l’acquisto di 1,1 milioni di tonnellate di gas liquefatto, permette all'Eni di aggiungere ulteriori volumi al nostro portfolio globale di Gnl a partire dal 2021 e di contribuire allo sviluppo delle nostre attività nei principali mercati.