Ennesima strage di migranti, ennesimo scaricabarile

Angela Mauro
·Special correspondent on European affairs and political editor
·2 minuto per la lettura
Naufragio Mediterraneo (Photo: Ansa)
Naufragio Mediterraneo (Photo: Ansa)

Tutti sono arrivati sul posto tardi. Troppo tardi per riuscire a evitare l’ennesima strage nel Mediterraneo, stavolta a nord est di Tripoli. “A bordo su quel gommone ci saranno state 100, 120, 130 persone… non lo sapremo mai”, si dispera Alessandro Porro, presidente di Sos Mediterranee e soccorritore a bordo della Ocean Viking che ieri ha avvistato alcuni dei cadaveri in acqua, vicino ad un gommone grigio alla deriva in un mare in tempesta. Tardi sono arrivati anche i tre mercantili allertati dalle autorità di soccorso italiane, a loro volta allertate dall’agenzia europea di soccorso in mare Frontex, che aveva sentito anche i libici e i maltesi.

Questa storia è una catena di errori - forse l’ennesima - e di scaricabarile. Alarm Phone, il contatto di emergenza organizzato da ong e attivisti, punta il dito su “Frontex e le autorità europee che sapevano dell’esistenza di una imbarcazione in difficoltà, ma hanno negato il soccorso”. Interpellata da Huffpost, Frontex a sua volta scarica sull’Italia e la Libia.

Partiamo dalle accuse pesanti di Alarm Phone, che da 48 ore aveva diramato una richiesta di soccorso alle autorità libiche, dopo la segnalazione di un pescatore locale sulla presenza di un gommone in difficoltà in zona ‘Search and rescue’ (Sar) libica. Ma dopo richieste andate a vuoto e conversazioni senza frutto, i libici non sono intervenuti. E nemmeno le altre autorità avvisate, visto che Alarm Phone si era messa in contatto anche con il ‘Maritime Rescue Coordination Centre’ (Mrcc) italiano. E visto che l’area era sorvolata anche da un aereo di Frontex. Tutti sapevano, nessuno è intervenuto: Alarm phone lancia una durissima accusa all’Ue e alla sua agenzia addetta alle frontiere esterne.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Non è la prima tempesta su Frontex, agenzia sulla quale sta indagando il Parlamento europeo per le accuse di aver...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.