Enogastronomia, il 18 giugno torna a Roma la Città della pizza

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 giu. (askanews) - La Città della Pizza di Roma riapre le porte. La manifestazione, ideata da Vinòforum e realizzata con la collaborazione di Ferrarelle, torna a Roma da venerdì 18 a domenica 20 giugno 2021, all'interno degli oltre 6.000 mq dello spazio eventi Ragusa Off.

Oltre 60 tra i migliori pizzaioli e maestri panificatori della Penisola saranno protagonisti delle varie attività dell'evento. In prima linea le 12 pizzerie giornaliere, le cosiddette "case" de La Citta della Pizza, suddivise a seconda della categoria: "Napoletana", "All'italiana", "A degustazione", "Romana", "Al taglio", "Fritta" e "Senza Glutine". Ogni postazione sfornerà tre distinte proposte, dai grandi classici alle nuove creazioni, per un totale, nella tre giorni, di più di 100 pizze differenti.

Tra le case anche quella dedicata ai "Fritti all'italiana", che racconta le tante tradizioni delle friggitorie più antiche, e quella del "Senza Glutine" che propone una pizza così buona da essere scelta anche da chi non soffre di intolleranze.

"La Città della Pizza sarà uno dei primi eventi italiani a segnare la ripartenza - sottolinea Emiliano De Venuti, ideatore de La Città della Pizza e CEO di Vinòforum - Siamo davvero felici di poter riaprire le porte accogliendo in primis i pizzaioli e tutti quegli addetti ai lavori che hanno particolarmente patito il momento storico che ci auguriamo di avere alle spalle. Percepiamo da parte loro un'enorme carica che è la stessa che anima l'intero staff".

Ad accompagnare le pizze, la birra artigianale firmata Baladin, e le etichette selezionate dal wine bar della Capitale Brylla, con Champagne e grandi spumanti italiani in prima fila. Grazie al progetto Piceno Open - Vinea Qualità Picena, promosso dal Consorzio dei Vini Piceni, ci sarà inoltre la possibilità di partecipare a delle degustazioni guidate per conoscere meglio uno dei territori più interessanti del panorama vitivinicolo italiano.

All'interno del Ragusa Off ci sarà anche spazio per le aziende di qualità produttrici delle materie prime della pizza, come farina, pomodoro, latticini e salumi, ma anche ai piccoli produttori, artigiani del gusto che realizzano alcuni degli ingredienti protagonisti delle migliori ricette di pizza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli