Enorme piramide scoperta a Shimao, antica città cinese

scoperta piramide shimao

Scoperta in Cina una massiccia piramide a gradoni alta almeno 230 piedi (circa 70 metri) e larga 59 acri alla base. L’imponente struttura è situata nel cuore di una città perduta da tempo che comprendeva un’area di 988 acri, rendendola di fatto una delle più grandi al mondo per la sua epoca. Stando a quanto riportato dal sito thevintagenews.com, la città e la piramide risalgono a circa 4000 anni fa. All’epoca erano entrambi un evidente centro di potere. Infatti, gli occhi e i simboli antropomorfi che adornano la piramide sono stati interpretati come qualcosa che designava lo status speciale della struttura in termini sia religiosi sia economici. Inoltre, i resti di ampi muri in pietra e bastioni testimoniano come la città fosse in grado di difendersi e ben protetta.

L’enorme piramide si trova nelle rovine di Shimao, nella provincia settentrionale cinese dello Shaanxi. Gli archeologi erano a conoscenza del sito sin dalla sua scoperta a metà degli anni ’70 ma fino ad ora non avevano idea del suo significato. In precedenza, fu ipotizzato che i resti di pietra neolitica fossero ciò che rimaneva di una cittadina collegata alla Grande Muraglia cinese. Ma la città di Shimao risulta essere antecedente alla Grande Muraglia, costruita tra i 2.700 e i 400 anni fa.

scoperta piramide shimao

Piramide di Shimao, struttura alta 70 metri

Un aspetto strano è la posizione della città, considerata alla periferia della prima civiltà cinese. Perché esisteva un centro così florido nelle pianure centrali della Cina in un’epoca così antica? Secondo il team di archeologia, la città sarebbe fiorita per circa cinque secoli, con la vita centrata attorno alla piramide.

La piramide è composta da 11 gradini in pietra. Chiunque governava la città aveva il privilegio di vivere nella parte più alta di essa. I ricercatori hanno descritto il palazzo in studio specifico effettuato: costruito in terra battuta, aveva pilastri di legno e un tetto coperto di tegole. Altri resti includono quelli di un colossale serbatoio per l’acqua e alcuni oggetti usati durante la vita quotidiana.

Mentre la piramide ospitava l’élite di Shimao, scrivono i ricercatori, parte del suo spazio era riservato anche alla produzione di arti e mestieri. Vengono anche discusse delle teorie secondo le quali, gli occupanti di Shimao, regnavano sui loro quartieri. Gli archeologi hanno localizzato anche “sei pozzi contenenti teste umane decapitate” attorno al complesso. L’origine dei resti umani è stata rintracciata a Zhukaigou, un altro sito archeologico situato a nord di Shimao. Lo studio suggerisce che i resti trovati a Zhukaigou avrebbero potuto essere catturate nei tempi in cui Shimao era in fase di espansione.

scoperta piramide shimao

Esempio concreto di Piramide Sociale

Reperti e aspetti più intriganti parlano del potere e del prestigio di questa antica piramide. Sono stati trovati oggetti di giada intagliati tra i blocchi di pietra che compongono le numerose strutture intorno a Shimao. Un murale presente nelle rovine è in fase di valutazione: potrebbe essere il più vecchio della Cina.

Inoltre, risulta evidente come la piramide fosse ben protetta. All’ingresso del cancello principale di trovano muri in pietra, parapetti e raffinati baluardi. Il movimento agli ingressi doveva essere fortemente controllato. Tutto ciò che riguarda il design della piramide implica che le regole per entrare erano rigide. Non tutti potevano essere invitati a partecipare a uno qualsiasi dei rituali o agli incontri politici tenuti nell’area della piazza in cima.

scoperta piramide shimao

Come notano i ricercatori nello studio svolto, l’altezza imponentente della piramide, la rendeva visibile da chiunque. Questo “avrebbe potuto benissimo fornire un costante e travolgente promemoria alla popolazione di Shimao del potere delle élite al potere che vi risiedono, un vero e proprio esempio concreto di ‘piramide sociale'”. Così all’improvviso, tutto ciò che si sapeva sulla prima civiltà cinese viene minato. Nuove domande muovono le menti dei ricercatori: quali erano i “centri” e quali erano le “periferie”? E qual era il vero nome di Shimao? Chi erano le persone che hanno portato la città a prosperare?