A Enrico Bartolini al Mudec a Milano 3 stelle Michelin -2-

Mlo

Milano, 6 nov. (askanews) - "Sono visibilmente emozionato - ha detto Bartolini appena indossata la giacca con le tre stelle Michelin - è bello per la città di Milano che mi ha accolto tre anni fa, una città esplosiva, di sicuro tra le più belle d'Italia. Oggi è un po' come vincere l'oro alle Olimpiadi".

Per Bartolini questa 65esima edizione della Guida Michelin non ha portato solo le tre stelle al suo ristorante al Museo delle culture ma ha significato anche l'arrivo delle due stelle per il suo Glam all'interno di Palazzo Venart a Venezia, guidato dallo chef Donato Ascani. "Io con il mio team sono concentrato a Milano. Condividiamo la fiducia con chef e maitre che lavorano adeguandosi al territorio - ha aggiunto lo chef - cercando di dare un omaggio al luogo e visto che siamo ricchi di grandi ingredienti ne approfittiamo". "Complimenti a Donato Ascani che in 3 anni mi ha sorpreso tante volte soprattutto per tenacia ma anche per sensibilità a gestire la sapidità degli ingredienti. Non vedo l'ora di andare a mangiare".