Enrico Rossi: io una patrimoniale la vorrei

Roma, 23 set. (askanews) - Il governatore della Toscana Enrico Rossi è favorevole personalmente a una patrimoniale; lo dice entrando alla Direzione del Pd.

"Adesso voglio portare il contributo della mia esperienza e delle mie idee nel partito democratico con l'obbiettivo di spostare l'asse di questo partito a sinistra. C'è bisogno di moderati ma anche di chi sta a sinistra" dice Rossi. E a proposito di sinistra, "Ho visto che Elizabeth Warren parla apertamente di patrimoniale, ecco, a me piacerebbe che una forza di sinistra parlasse apertamente di patrimoniale. C'è bisogno di finanziamenti, di risorse... Si potrà discutere nel partito, e dirò che sono perché chi ha tanti soldi cominci a pagare. Il carcere per gli evasori è una notizia forte che ha fatto scattare l'applauso della CGIL."

"Io sono favorevole alla scuola pubblica, a dare risorse per le assunzioni pubbliche e per i giovani, per le risorse all'università e alla sanità e perché i lavoratori abbiano uno sconto fiscale. Tutto questo se deve chiedere un sacrificio al 10% più ricco della popolazione attraverso anche una tassazione sui redditi del patrimonio, per quello che mi riguarda sarei favorevole".