Enti locali: ricerca, Regioni e presidenti sui social, Lombardia e Zaia i migliori

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 5 mag. (Adnkronos) – È la Lombardia la Regione italiana capace di parlare meglio con i propri cittadini sui social media, seguita da Lazio ed Emilia-Romagna. Lo ha stabilito una ricerca di DeRev, che ha misurato l’efficacia della comunicazione istituzionale sulle piattaforme Facebook, Instagram e Twitter delle Regioni italiane e dei presidenti, ricavando una classifica nazionale sulla base del DeRev Score, un punteggio ottenuto da un algoritmo che tiene in considerazione tre parametri principali: l’ampiezza della community (numero di follower), la crescita della community su ciascuna piattaforma (percentuale di aumento del numero di follower) e l’engagement su ciascun canale social (percentuale di interazioni giornaliere).

In particolare, Lazio, Lombardia ed Emilia-Romagna fanno registrare livelli di engagement fino a 30 volte superiori a quelli delle altre Regioni; la Lombardia, nel dettaglio, ha il secondo risultato nazionale in termini di ampiezza della community (571mila follower totali), preceduta soltanto dalla Campania (665mila), ma supera nettamente l'ente guidato da De Luca per tasso di engagement complessivo (9,3% contro 0,5%).

Fanalini di coda, invece, Valle D'Aosta e Trentino Alto Adige che contano, rispettivamente, 6,3 e 5,4mila follower con un engagement di appena lo 0,1%. La ricerca di DeRev ha preso in considerazione anche la performance dei presidenti di Regione e ha evidenziato come la migliore comunicazione sia messa in campo da chi ha profili di rilievo nazionale. La classifica risulta guidata da Luca Zaia, seguito da Vincenzo De Luca, Stefano Bonaccini, Nicola Zingaretti e Attilio Fontana.

Su Instagram è la Liguria a comportarsi meglio in fatto di engagement (2,70%), seguita dalla Toscana (1,89%), dalla Puglia (1,83%) e dalla Lombardia (1,71%

“Questa analisi – ha spiegato il ceo di DeRev, Roberto Esposito – non è un esercizio fine a se stesso, ma vuole stimolare una riflessione sulle potenzialità del mezzo digitale, ancora generalmente poco o mal sfruttate da chi ricopre importanti ruoli istituzionali". Secondo la ricerca, Facebook è la piattaforma sensibilmente più utilizzata sia dagli Enti regionali che dai presidenti di Regione. Su questo social media tre Regioni registrano tassi di engagement particolarmente elevati: Lazio (29,07%), Lombardia (26,15%) ed Emilia-Romagna (23,74%) riescono a coinvolgere i propri cittadini nel flusso di informazioni istituzionali quasi 30 volte di più delle altre Regioni, che si fermano al risultato del Friuli Venezia Giulia di appena l’1,96% di engagement.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli