Entro il 2026 Audi investirà €18 mld per la mobilità elettrica

·1 minuto per la lettura

Nel 2021 Audi ha raddoppiato la gamma di modelli 100% elettrici introducendo più novità a zero emissioni che tradizionali. Entro il 2025 Audi potrà contare su più di 20 BEV, mentre a partire dal 2026 introdurrà sul mercato globale esclusivamente nuovi modelli full electric, mentre la produzione di propulsori termici terminerà entro il 2033.

Quest'anno, al lancio della e-tron GT e dei SUV compatti Q4 e-tron si è affiancata un’ulteriore accelerazione della transizione del brand da costruttore in fornitore di servizi premium di mobilità sostenibile. Tra il 2022 e il 2026 il gruppo Audi ha pianificato investimenti in ricerca e sviluppo, immobili e stabilimenti per 37 miliardi di euro, 18 dei quali dedicati esclusivamente all’elettrificazione e ibridazione dell’offerta.

Entro il 2030 Audi mira a offrire ai clienti delle vetture BEV un vero e proprio ecosistema elettrico. La progressiva diffusione dei modelli elettrici deve essere accompagnata dalla capillare espansione dell’infrastruttura di ricarica. A tal proposito a Norimberga Audi sta sviluppando un progetto pilota per lounge di ricarica rapida in ambito urbano. Gli innovativi Audi charging hub si rivolgono ai clienti con limitate possibilità di rifornimento domestico e mirano a compensare i picchi nella domanda, rendendo possibile la diffusione delle stazioni indipendentemente dalla portata della rete locale. Il primo Audi charging hub verrà inaugurato il 23 dicembre e garantirà il rifornimento HPC con potenze sino a 300 kW, oltre a un’area lounge con possibilità di prenotazione della colonnina.

Gli Audi charging hub andranno a ampliare il servizio di ricarica Audi e-tron Charging Service, che garantisce la fruizione di una vasta rete di colonnine pubbliche (oltre 290.000) in 26 paesi europei con un unico contratto e un’unica card, affiancandosi al network Ionity.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli