Epatite acuta bambini, "nessun legame con il vaccino anti-Covid"

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Nel Regno Unito salgono a 108 i casi totali di epatite acuta, di origine misteriosa, nei bambini. In 8 pazienti è stato necessario il trapianto di fegato. Lo sottolinea il report dell'Uk Health Security Agency.

Tutti i bambini colpiti si sono presentati ai servizi sanitari tra gennaio e il 12 aprile. Dei casi confermati: 79 sono in Inghilterra, 14 in Scozia e il resto in Galles e Irlanda del Nord. Gli esperti rimarcano che "non vi è alcun legame con il vaccino anti-Covid" e "al momento su nessuno dei casi confermati nel Regno Unito si ha la conferma della vaccinazione anti-Covid". L'indagine degli esperti inglesi e le informazioni arrivate dai campioni dei pazienti e dai sistemi di sorveglianza, "continua a indicare un collegamento con l'infezione da adenovirus. Il 77% dei casi è risultato positivo all'adenovirus".

L'Uk Health Security Agency evidenzia anche che "poiché non è normale vedere questo comportamento rispetto alla malattia da adenovirus, si stanno studiando altri possibili fattori che contribuiscono ai casi di epatite acuta pediatrica come un'altra infezione (incluso Covid-19) o una causa ambientale". Gli esperti inglesi "stanno studiando se c'è stato un cambiamento nel genoma dell'adenovirus".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli