Epidemia di Ebola in Congo, ActionAid si mobilita -2-

red/Mgi

Roma, 27 lug. (askanews) - «Stiamo lavorando insieme a molti gruppi di donne radicate nelle comunità locali e che hanno la fiducia della popolazione locale. Parliamo con le famiglie, soprattutto con le donne, perché spesso sono le prime a rispondere alle emergenze come questa, e sensibilizziamo su come prevenire e controllare l'epidemia di Ebola, affrontando anche i pregiudizi sbagliati sulla malattia, che sono tra le cause della diffusione del virus.

Ogni aggiornamento sugli alert e le misure sanitarie emanate dal Ministero della Salute vengono tradotti e diffusi nelle lingue locali e spiegate nel dettaglio» sottolinea Saani Yakubi, ActionAid DRC Country Director. (Segue)