Equitazione, al Circo Massimo il Longines Global Champions Tour

featured 1643852
featured 1643852

Roma, 1 set. (askanews) – Roma riabbraccia la “Formula 1 dell’Equitazione”. Le stelle del jumping mondiale tornano infatti nell’ineguagliabile palcoscenico

del Circo Massimo per la tappa italiana del Longines Global Champions Tour, il più prestigioso circuito internazionale di salto ostacoli con le migliori amazzoni e i migliori cavalieri del panorama mondiale. Dal 2 al 4 settembre il maestoso stadio dell’antica Roma, ancora oggi il più grande mai costruito

dall’uomo, farà da cornice all’attesissimo concorso capitolino che si riconferma per il settimo anno quale meta preferita dei migliori binomi del pianeta: protagonisti 122 atleti in rappresentanza di 24 Paesi di tutti i Continenti e oltre 200 cavalli, con un montepremi in palio di 650mila euro.

Da quando nel 2015 la città di Roma è stata inserita tra le capitali mondiali attraversate dal circuito, il concorso capitolino ha sempre regalato grandi emozioni risultando molto spesso decisivo per le sorti finali del titolo individuale e di quello a squadre delle due competizioni clou, il Longines Global Champions Tour appunto e la Global Champions League, quest’ultima

meglio conosciuta come la “Champions League dei cavalli”.

Un evento per Roma con importanti ricadute anche in termini economici e di prestigio internazionale, come conferma l’Assessore diRoma Capitale ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda Alessandro Onorato:

“Questo è un evento molto importante sia dal punto di vista sportivo con i più grandi campioni e medagliati olimpici sia dal punto di vista turistico ed economico. Ogni grande evento produce reddito nella città e posti di lavoro, e dal punto di vista turistico avere 22 paesi coinvolti e quasi 500 milioni di

telespettatori a livello mondiale rappresenta una foto opportunity bellissima di Roma che noi vogliamo strategicamente lanciare”.

Impressionante il contenuto agonistico della manifestazione. Concetto ribadito dal Direttore Sportivo del Longines Global Champions Tour Marco Danese:

“Sarà una edizione particolarmente importante dal punto di vista dello spettacolo tecnico sportivo perchè la partecipazione è pazzesca. Con una serie di rivincite tra grandissimi campioni al Circo Massimo. Lo spettacolo tecnico quindi è assicurato”.

L’ingresso è gratuito per assistere alle gare e alle tantissime iniziative riservate al pubblico di tutte le età, appassionati e famiglie. Così vuole il format del Longines Global Champions Tour di Roma, che da sette anni affianca a un evento sportivo di massimo livello internazionale tanto intrattenimento e numerose attività collaterali in un palinsesto ricchissimo di appuntamenti

e spettacoli.