Equitazione, al Global Champions Tour di Roma trionfa Ben Maher

Equitazione, al Global Champions Tour di Roma trionfa Ben Maher

Roma, 9 set. (askanews) – Il Gran Premio del Longines Global Champions Tour di Roma ha incoronato per il secondo anno consecutivo il britannico Ben Maher su Explosion W (0/0-38″76) al termine di un combattutissimo barrage. Sul podio hanno occupato la seconda e la terza posizione rispettivamente il brasiliano Marlon Mòdolo Zanotelli con VDL Edgar M (0/0-39″20) ed il tedesco Ludger Beerbaum con Cool Feeling (0/0-39″39). Tra i quattro binomi a contendersi il titolo anche il capitolino Luca Marziani (0/12-42″16), beniamino di casa e campione d’Italia in carica con il suo inseparabile Tokyo du Soleil, autore di una prestazione maiuscola nella prima manche.

Roma non si smentisce. Per il Longines Global Champions Tour 2019 la Capitale si conferma grande vetrina mondiale dell’equitazione. Dopo l edizione record dello scorso anno, l’appuntamento di quest’anno ha fatto registrare un ulteriore incremento mediatico e di pubblico: oltre 15mila le presenze complessive, gli eventi clou della tappa capitolina sono stati trasmessi in diretta su Sky Sport ed Eurosport, e distribuiti in quasi cento paesi in tutto il mondo, con oltre 120 testate accreditate allo Stadio dei Marmi tra radio, tv, agenzie, carta stampata e quotidiani online. Un successo consolidato anche sul fronte delle iniziative collaterali, con il solo progetto “Future Champions” ad infrangere il muro delle mille richieste di partecipazione da parte di giovani cavalieri e piccoli appassionati per vivere da vicino la manifestazione.