Equitazione: Ics, Fise e Sport e Salute insieme per riqualificare patrimonio Villa Borghese

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mag. (Adnkronos) – L’88esima edizione dello “Csio – Concorso Ippico Internazionale Roma Piazza di Siena – Master d’Inzeo” oltre a garantire straordinari elementi di eccellenza sportiva, culturale e ambientale, rappresenta una tappa importante del percorso di ritorno alla normalità e al tempo stesso un’occasione per rinnovare la collaborazione tra l’Istituto per il Credito Sportivo, banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura, la Federazione Italiana Sport Equestri e Sport e Salute, con l’obiettivo di promuovere l’ulteriore valorizzazione di Piazza di Siena.

L’ICS già da diversi anni contribuisce al progetto di riqualificazione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico dell'area di Villa Borghese, che in questa edizione prevede anche il ripristino delle secolari alberature nella Valle dei Platani, uno dei luoghi suggestivi all’interno della Villa, dove potersi godere la natura nel cuore della Capitale d’Italia: alberi piantati nel XVII secolo su ordine del Cardinal Scipione Caffarelli Borghese che in passato costituivano un vero e proprio bosco. Oggi, seppure questo patrimonio ambientale e paesaggistico si sia ridimensionato quantitativamente, costituisce ancora un ecosistema fondamentale per la biodiversità di questo fantastico polmone verde, che contribuisce anche alla difesa dallo smog metropolitano, limitandone, di fatto, l’impatto sulla salute dei cittadini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli