Equitazione, le conferenze del volteggio 2021

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Tra le specialità equestri più colpite dalle conseguenze della pandemia da Covid – 19, il Volteggio è sicuramente ai primi posti: eliminate per cause di forza maggiore le categorie a squadre, l’aspetto di socializzazione degli allenamenti, specie di base, ha subito un duro colpo e con esso l’interesse per tutta la disciplina. Un anno di questo regime forzosamente ridotto ha fatto scemare anche gli entusiasmi e costretto i più vigili ai ripari; il dipartimento di Volteggio del Comitato Regionale FISE Toscana, che da sempre conta numeri importanti in questa disciplina, grazie al contributo tecnico di Georgia Cariglia coadiuvata dalla restante parte della commissione Volteggio costituita da Silvia Lucchesi e Chiara Parenti, ha ideato e dato luogo ad un’iniziativa il cui scopo principale è quello di risvegliare l’interesse e gli entusiasmi degli operatori del campo; la mission dell’iniziativa è dunque anche quella di porre sotto nuova luce la disciplina del Volteggio, divulgarne i principi, attrarre nuove figure potenzialmente interessate al settore e fornire strumenti di uso quotidiano agli istruttori già operanti.

“Sono molto soddisfatta del riscontro che l’iniziativa ha avuto sin dal primo incontro sorprendendoci con numeri inaspettati, sintomo di un interesse ancora molto vivo nei confronti del Volteggio, che ci aiuterà a superare le limitazioni dovute alla pandemia” queste le parole di Georgia Cariglia all’ indomani della prima conferenza.

Al via già da lunedì 8 marzo un ciclo di conferenze serali on line che hanno riscosso da subito un grande interesse sia di Istruttori, che colgono l’occasione per aggiornarsi, che di curiosi. 60 le presenze registrate da tutta l’Italia nel primo incontro tenuto da Vanessa Ferluga sul lavoro in piano per il cavallo da Volteggio e numerose già le richieste per il secondo che avrà luogo lunedì 22 marzo per mantenere il ritmo di settimane alternate fino al mese di luglio.

Molteplici le tematiche trattate che spaziano da argomenti strettamente tecnici di disciplina, di regolamento e di veterinaria a temi dedicati alla preparazione fisica per atleti di tutte le età con un occhio anche alle politiche di integrazione.

Di tutto rispetto il parterre dei docenti che nei prossimi incontri vedrà alternarsi Laura Carnabuci, Larissa Corsetti, Chiara Parenti, Antonella Piccotti, Silvia Lucchesi e Gaby Benz.

“Le conferenze del Volteggio 2021” sono realizzate dal Comitato regionale FISE Toscana in collaborazione con i Comitati Veneto e Umbria e sono valevoli come aggiornamento per i Tecnici di Volteggio di 1° e 2° livello e per tutti gli OTEVOL.

Le iniziative del dipartimento Volteggio Toscana proseguiranno con uno stage di Lorenzo Lupacchini in programmazione a breve.