Equitazione, Paris Sellon, figlia dei produttori di 'Friends' al Milano Jumping

(Adnkronos) - Paparazzi in campo alla Frecciarossa Milano Jumping Cup 2022 per “rubare” qualche scatto alla bellissima - e 'spiatissima' dal pubblico - Paris Sellon. L’ amazzone californiana non solo è fidanzata da più di cinque anni con il numero 1 al mondo di salto ostacoli, Martin Fuchs, ma è anche la figlia di due tra i produttori di serie tv americane più famose al mondo. James Burrows di “Friends” e “Cheers” e Debbie Easton, la mamma, che ha dato vita a serie cult come “The Big Bang Theory” e “Frazier”. Fu proprio mamma Debbie a farle scoprire gli sport equestri all'età di tre anni, per farle poi disputare la prima gara all’età di sette. Nasce così l’amore per l’equitazione, vissuto con grande entusiasmo dai genitori.

"Mio padre è una persona molto calma ed equilibrata -ha raccontato Paris tra una gara e l'altra alla Jumping milanese- e penso che questo mi abbia aiutato nell'approccio con il cavallo in gara. Mia madre, invece, è molto competitiva e questo è un tratto del carattere che ho ereditato da lei. Queste componenti mi hanno portato fin qui quindi è merito anche loro se sono arrivata a questi livelli", ha sottolineato con un certo orgoglio. Grazie all’equitazione è arrivato anche il grande amore. Un rapporto, quello tra Paris Sellon e Martin Fuchs nato tra gli ostacoli dei campi gara e alimentato dalla passione per i cavalli tanto da mettere in piedi il progetto “Twin Flames Horses”, uno scouting sui migliori cavalli europei per portarli negli Stati Uniti e creare i campioni del futuro: "Io e Martin lavoriamo bene insieme, ci mettiamo grande passione e condividiamo alla perfezione l'amore e la cura dei nostri cavalli, poi ognuno di noi, anche per stile e caratteristiche nel montare, mantiene le sue prerogative perchè fare tutto sempre insieme sarebbe troppo!”, scherza la Sellon.

Tornando all'aspetto agonistico, la Sellon è all'esordio a Milano: "E’ la mia prima volta qui alla Jumping Cup, e finora i cavalli hanno saltato alla grande. Il terreno è molto buono, il campo gara è bellissimo, la posizione dell’ippodromo, proprio al centro della città è ottimo e le condizioni sono ottimali. Sono molto felice di essere qui e sono soddisfatta dalle performance dei miei cavalli, si sentono a proprio agio su questo campo. Avevo già visitato Milano qualche volta, ma non quanto avrei voluto… spero di poterlo fare in questi giorni come vorrei".

Dopo le vittorie a livello juniores con un bronzo individuale e un argento a squadre, adesso, Paris Sellon guarda al futuro: “Mi sento in continua evoluzione da questo punto di vista, ho un cavallo giovane che mi appassiona molto e spero di poter competere ad alti livelli: il mio obiettivo, per ora è questo", conclude Paris con un sorriso largo, quando le chiediamo se 'prendere' Martin in cima al mondo sia o meno un obiettivo. E non c'è bisogno di attendere la risposta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli