Era deputata, ora guida un taxi

Paola Bragantini, ex deputata torinese del Pd, ha 44 anni, è laureata in Scienze politiche e nel 2013 viene eletta deputata della XVII legislatura della Repubblica Italiana. (Credits – Facebook)

Alla faccia dei vitalizi che permettono ai politici di vivere senza preoccupazioni una volta finita la carriera politica. E alla faccia dei “trombati” alle urne, che rientrano dalla finestra grazie alla complicità dei loro compagni di partito. La storia di Paola Bragantini, ex deputata torinese del Pd, è ben diversa da quella immaginata di solito quando si pensa ai politici italiani.

44 anni, laureata in Scienze politiche, nel 2013 viene eletta deputata della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione Piemonte 1. Durante la legislatura si fa notare soprattutto il 15 maggio 2014 vota insieme ai 6 colleghi Maria Gaetana Greco, Maria Tindara Gullo, Tommaso Ginoble, Maria Amato, Gero Grassi e l’ ex Ministro Beppe Fioroni contro il via libera all’arresto di Francantonio Genovese andando contro la decisione del proprio partito. Ricandidata lo scorso 4 marzo, la Bragantini non viene rieletta (per soli 154 voti) e lascia il Parlamento.

E, dunque? Ex bibliotecaria, l’ex deputata del Pd non si ricicla in qualche modo, ma torna alla vita di tutti i giorni. E come un qualsiasi cittadino, via di curricula. E la Bragantini poche settimane fa contatta la locale cooperativa di taxi. Dà gli esami orali e scritti, poi fa la prova su strada e ottiene il “patentino” per guidare i taxi. E nelle prossime settimane, dunque, inizierà il suo nuovo lavoro.

“L’ho sempre vista come una professione affascinante, anche se è un lavoro duro, ti confronti con le persone, ascolti le loro storie, spicchi di vita, è un aspetto che mi piace. E poi mi piace guidareracconta l’ex deputata al Corriere -. Iniziai a far politica anche perché si stabiliva un bel contatto con la gente. Mi è sempre piaciuto questo aspetto. Però dopo un po’ di anni, entrando nelle istituzioni, la relazione inevitabilmente cambia”.

Potrebbe anche interessarti:

I viaggi in auto sono ore di lavoro: secondo la Cassazione vanno pagate

Toninelli, tutte le gaffe del Ministro che imbarazza i 5S

Il boom della Lega: è al 48% al Nord-Est ma supera il 22% al Sud