Era un ricercatore brasiliano. Arrestato perché spia russa

Socievole e ben integrato, ma in realtà operava per Mosca. I colleghi shockati