Erano sposati da 63 anni e sono morti insieme: la storia di Pier Giorgio D’Inca e Antonietta Gellera

·2 minuto per la lettura
Candela in segno di lutto
Candela in segno di lutto

Una storia triste ma piena d’amore quella di due coniugi che sono stati insieme per 63 anni e sono morti a poche ore di distanza.

Due coniugi sono morti a distanza di poche ore

È accaduto tutto nel giro di 48 ore, a Romano Canavese, provincia di Torino. Pier Giorgio D’Incà è stato il primo della coppia a morire. Un attacco di cuore ad 87 anni gli è costato la vita il 7 gennaio 2022. Solo due giorni dopo la stessa sorte è toccata alla moglie, Antonietta Gellera, 85 anni, che è morta nella sua abitazione dopo essere trasferita dall’ospedale. Una vita insieme, fatta di amore e di difficoltà. La coppia aveva tre figli ed aveva dovuto sopportare il dolore per la perdita di uno di loro. Nonostante tutto, però, sono sempre andati avanti.

Morti a distanza di poche ore: questione di telepatia

Sembra quasi come se Antonietta fosse pronta a morire, una sorta di telepatia della serie: “Aspettami, ti sto raggiungendo”. L’anziana donna, era ignara del decesso del marito, in quanto ospite di una struttura residenziale a causa di molte patologie da cui era affetta, tra cui la perdita della memoria. Eppure, come riporta il quotidiano La Sentinella del Canavese, Antonietta ha accusato un forte malore subito dopo la morte del marito, quasi come se percepisse lo stesso dolore dell’amato compagno e lo volesse raggiungere.

Morti a distanza di poche ore: le ultime ore di Antonietta

A causa del malore, la donna, è stata trasportata in ospedale, ma non essendosi più ripresa i medici hanno detto che purtroppo non c’erano più speranze per Antonietta. La decisione dei familiari è stata quella di portare l’anziana nella sua casa, così da passare gli ultimi attimi in attesa del ricongiungimento con il marito in un luogo familiare e sereno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli