Erdogan: bene sforzo Turchia-Usa ma dobbiamo battere terrorismo

Bar

Roma, 17 ott. (askanews) - Botta e risposta su Twitter fra Donald Trump e Recep Tayyip Erdogan sulla "sospensione" dell'offensiva militare turca in Siria contro la regione curda e le milizie locali. Il presidente degli Stati Uniti ha annunciato oggi le "grandi notizie" dalla Turchia, anticipando i contenuti della conferenza stampa da Ankara del vicepresidente Mike Pence e del segretario di Stato Mike Pompeo e parlando di "milioni di vite" che "verranno salvate". Il capo di Stato turco ha replicato ribadendo l'intenzione di perseguire i suoi obiettivi: "Signor presidente, molte più vite saranno salvate quando avremo sconfitto il terrorismo, che è il nemico fondamentale dell'umanità". Per la Turchia, le milizie armate curde che hanno contrastato l'Isis in Siria sono organizzazioni terroristiche, al pari del Pkk, il movimento armato dei curdi di Turchia.

"Sono fiducioso - ha aggiunto Erdogan - che questo sforzo comune (di Ankara e Washington, ndr) promuoverà la pace e la stabilità nella nostra regione".