Erdogan minaccia l'Ue: pronti a spedirvi 3,6 milioni di rifugiati

Ankara, 10 ott. (askanews) - Il presidente turco Erdogan ha minacciato l'Ue di spedire in Europa milioni di rifugiati. Lo ha fatto durante un discorso davanti ai rappresentanti del suo partito, l'Akp.

"Ehi, Ue, svegliatevi, ve lo dico di nuovo, se volete inquadrare la nostra operazione come un'invasione, il nostro compito allora è semplice: apriremo i cancelli e vi manderemo 3,6 milioni di rifugiati", ha detto Erdogan parlando dell'intervento militare in Siria dopo la condanna di Bruxelles.

Il presidente turco ho poi dichiarato che 109 "terroristi sono stati eliminati dall'inizio dell'operazione" militare turca nel Nord della Siria.

"Non permetteremo che venga fatto del male a qualcuno durante l'operazione Primavera della Pace", ha detto il capo dello Stato turco, "in modo particolare ai civili".

La parte curda denuncia tuttavia un altro scenario con numerosi civili curdi morti nell'attacco in Siria.

Come conseguenza di due giorni di campagna militare turca contro le milizie curdo-siriane, secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, oltre 60mila persone sono sfollate nel nord della Siria.