Erdogan: potremo fare trivellazioni in base ad accordo con Libia

Coa

Roma, 21 gen. (askanews) - "Nel quadro dell'accordo che abbiamo fatto con la Libia noi potremo fare trivellazioni. Però malgrado tutto questo, tutto quello che uscirà fuori dalle coste intorno all'intero Cipro sarà del sud e del nord. Hanno lo stesso diritto di condividere il tutto in modo paritario". E' quanto ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, commentando l'accordo stipulato da Ankara con Tripoli che definisce i confini marittimi tra i due Paesi, secondo quanto riporta l'agenzia Anadolu.

L'agenzia riferisce anche che Erdogan è impegnato in colloqui pure con l'Italia, ma senza alcun riferimento specifico alle trivellazioni.

"Fino ad oggi", ha detto Erdogan, secondo l'Anadolu, "Cipro del Sud non ha rispettato" il diritto di condivisione in modo paritario. "Non ha mai detto 'Mettiamoci a sedere intorno ad un tavolo per parlarne con il Cipro Nord'. Dal momento che ora le nostre coste e quelle libiche si incontrano, sta venendo fuori un'occasione simile anche per noi. Ed è proprio questo che sta facendo impazzire la Grecia", ha concluso Erdogan.