Ergastolano ostativo si laurea a Rebibbia con 110 e lode

Red/Cro/Bloa

Roma, 23 ott. (askanews) - "Congratulazioni a Filippo, ergastolano ostativo, 63 anni, in carcere dal 1993, che oggi si è laureato in giurisprudenza, a Rebibbia. Quando l'hanno arrestato aveva solo la seconda elementare, oggi - anche grazie all'impegno e alla dedizione dei docenti e dei tutor dell'Università di Tor Vergata - ha discusso una tesi di laurea in diritto costituzionale sulla sua condizione giuridica, di condannato all'ergastolo senza possibilità di revisione, conseguendo il massimo dei voti: 110 e lode". Lo dichiara in una nota il Garante dei detenuti del Lazio, Stefano Anastasia (nella foto).

"Speriamo che la Corte costituzionale consegni alla storia la brutta pagina dell'ergastolo ostativo e dia anche a lui la possibilità di essere valutato da un giudice per il reinserimento sociale che la Costituzione prescrive a beneficio di qualsiasi condannato", aggiunge.