Ergastolo, Bernini: prendo atto sentenza Consulta, ma attenzione

Rea

Roma, 23 ott. (askanews) - "Dopo la Corte europea per i diritti umani, anche la Consulta ha imposto al Parlamento di modificare la norma che esclude dai benefici carcerari mafiosi e terroristi non pentiti. L'ergastolo ostativo è dunque incostituzionale. Non si può che prendere atto della decisione della Corte Costituzionale, ma pur essendo da sempre garantista mi chiedo quali saranno gli effetti di questa sentenza sulla lotta alla mafia". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"I permessi premio ai boss stragisti che non hanno mai collaborato con la giustizia possono diventare uno strumento micidiale in mano alle cosche, riattivando canali di comunicazione interrotti e rischiando di vanificare anni di lotta alla mafia. Non solo: diventando non più assoluta ma solo relativa la presunzione di pericolosità sociale, sul giudice di sorveglianza ricade la responsabilità gravissima di valutare caso per caso, mettendolo a rischio di pressioni e intimidazioni da parte della mafia", conclude Bernini.