Eritrea, Amnesty lancia campagna rilascio 28 detenuti coscienza -4-

red/Mgi

Roma, 17 set. (askanews) - Amnesty International ha deciso di lanciare la campagna proprio nel giorno in cui cade il primo anniversario dell'arresto dell'ex ministro delle Finanze Behrane Abrehe. Arrestato per aver scritto un libro in cui invitava i cittadini a mobilitarsi pacificamente per la democrazia, dal 17 settembre 2018 non si hanno informazioni sul luogo di detenzione e sulle sue condizioni di salute.

"La dimensione delle ingiustizie che mettono in atto il presidente Afewerki e il suo governo resta un motivo di grande preoccupazione. Il mondo deve stare con le vittime e con le loro famiglie e non smettere mai di chiedere alle autorità eritree il loro rilascio immediato e incondizionato", ha concluso Magango.