Eritrea, Amnesty lancia campagna rilascio 28 detenuti coscienza -2-

red/Mgi

Roma, 17 set. (askanews) - "È una beffa assoluta che questa atroce ingiustizia si protragga da quasi due decenni proprio mentre l'Eritrea siede nel Consiglio Onu dei diritti umani", ha dichiarato Seif Magango, vicedirettore del programma Africa Orientale, Corno d'Africa e Grandi laghi di Amnesty International.

"Queste continue detenzioni arbitrarie ci dicono fino a che punto il presidente Afewerki sia disposto ad arrivare nel suo incessante tentativo di stroncare il dissenso. Come centinaia di altri prigionieri di coscienza, questi 28 uomini e donne devono essere rilasciati immediatamente e senza condizioni", ha aggiunto Magango. (Segue)