Ermanno Scervino lancia campagna autunno-inverno 2021/2022

·1 minuto per la lettura

Una collezione densa, quasi scultorea, dove la bellezza austera di Edita Vilkevičiūtė racconta la forza e risolutezza della femminilità. E' il cuore della campagna pubblicitaria autunno-inverno 21/22 di Ermanno Scervino, appena presentata. Nella campagna i grigi e i neri fotografici, netti ma profondi, disegnano le forme e rivelano superfici che sembra di palpare. Il pizzo è di pelle, i ricami sono geometrici, le frange ricadono come fossero scolpite.

Come nella sua tradizione, Ermanno Scervino gioca con i contrasti dei cappotti maschili, i parka sportivi, i grossi maglioni che coprono vestiti di pizzo o ricadono sui lunghi stivali e i pantaloni asciuttissimi. La silhouette che si allarga verso l'alto conferisce un tono militaresco ma sembra danzare sulle gambe affilate. Quella di Ermanno Scervino è una donna che mostra determinazione e consapevolezza della propria identità. Gli occhi di Edita, che delicati e sicuri guardano l’obiettivo, parlano proprio di questa donna. I fotografi Luigi e Iango la ritraggono immobile, statica ma capace di infrangere la precisione delle immagini in bianco e nero con la dolcezza dello sguardo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli