Ermini (Csm): nomina pg positiva, al lavoro per superare crisi

sav

Roma, 14 nov. (askanews) - La nomina di Giovanni Salvi a pg della Cassazione "dà un segnale positivo: è un elemento fondamentale, non solo per il Consiglio, ma per tutta la magistratura requirente. Stiamo lavorando per superare una crisi che dalla scorsa primavera è andata a toccare non solo il Consiglio, ma l'intera magistratura". Lo ha detto il vice presidente del Csm Davide Ermini, a margine del plenum straordinario con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

"Le proposte - ha ricordato Ermini - erano tutte di altissimo livello: è vero che non c'è stata unanimità, ma i profili sono stati presentati in modo ampio ed approfondito. Con le nuove suppletive a dicembre andremo a ricomporre il Consiglio" dopo le dimissioni di 5 togati e del pg Fuzio, ha concluso.