"Ero la fidanzata di Montella: ho vissuto un incubo. Mi ha svuotato il conto in banca"

Ilaria Betti
·1 minuto per la lettura

Hanno avuto una relazione fino al 2013. Poi le foto, i messaggi, la denuncia per stalking. La ex fidanzata di Giuseppe Montella, il carabiniere arrestato nella Caserma Levante di Piacenza, ha raccontato a Repubblica l’incubo vissuto con l’uomo. ”È finita - ha affermato - perché mi chiedeva sempre soldi. Sul conto avevo 13mila euro. Gli ho dato il pin del bancomat per fare la spesa, e lui a poco a poco ha preso tutto”. E parla anche dei suoi colleghi, “il trio meraviglia”: Peppe, Falanga e Salvo, ovvero gli altri carabinieri arrestati insieme all’ex compagno. “Me li ricordo bene, erano sempre insieme, come fratelli. Si scambiavano anche le donne… si sentivano i padroni della città”, ha affermato.

Leggi anche...

Piacenza, parla una escort: ''Droga e sesso in caserma. Io sieropositiva, carabinieri non volevano protezioni''

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.