Errani (Art.1): bene commissione sicurezza e sfruttamento lavoro

Pol/Bar

Roma, 31 ott. (askanews) - "Fare il punto sui cambiamenti profondi che si stanno realizzando nel mondo del lavoro, nonché capire che quei cambiamenti hanno prodotto in molti casi nuovi rischi, situazioni di gravissima difficoltà e super sfruttamento del lavoro è per noi una priorità irrinunciabile. Per questo sosteniamo con convinzione l'istituzione di questa Commissione". Lo ha detto in aula a palazzo Madama il senatore di Articolo Uno Vasco Errani, in dichiarazione di voto sulla costituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di lavoro in Italia, sullo sfruttamento e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici e privati, che ha ottenuto il via libera all'unanimità da parte dell'Aula del Senato.

"Servono nuove politiche concrete e innovative, in primo luogo - ha aggiunto - con riferimento al tema della sicurezza, per il contrasto alle cooperative spurie, per superare il gap esistente tra i salari di uomini e donne ma anche sui livelli di garanzia per tutti i tipi di lavoro - sia dipendente, che autonomo. Oltre ad una nuova generazione di leggi capace di interpretare i cambiamenti e di assicurare diritti, garanzie e sicurezza è altrettanto indispensabile, l'ho detto più volte, costruire nuove relazioni industriali e un nuovo patto sociale che siano in grado di ridare senso alla contrattazione. Per questo è indispensabile - ha concluso Errani - anche una nuova legge sulla rappresentanza dei lavoratori".