Errani: no accordicchi, serve governo con una visione

Pol/Arc

Roma, 20 ago. (askanews) - "Ho apprezzato sinceramente la scelta di Conte di venire in aula per il rispetto al parlamento e al paese". Lo ha detto il senatore di Articolo Uno Vasco Errani durante la discussione in aula al Senato dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio Conte. "Io sono un senatore libero - ha affermato Errani rivolgendosi a Salvini - e la democrazia parlamentare impone di verificare se c'è un'altra maggioranza e fino a quando non cambierete la Costituzione così si deve fare. Non basta però un accordicchio, serve un governo con una visione, non di qualche mese, anche perché siamo in campagna elettorale da anni, abbiamo snervato il Paese con questa campagna elettorale. C'è un problema di credibilità nel rapporto tra i cittadini, le istituzioni e la politica, bisogna avere il coraggio di cambiare il paradigma".

"Dobbiamo ritornare a prendere in mano la questione sociale che il centrosinistra in questi anni non è riuscito a rappresentare. Una questione sociale che ha preso in mano la destra investendo sulla paura e l'odio. Ecco un punto fondamentale: bisogna impegnarsi affinché questa diffusione dell'odio, della paura, della chiusura non faccia fare al nostro Paese un grave passo indietro, questo è il coraggio che le forze democratiche, progressiste e di centrosinistra devono avere. Dobbiamo provare a trovare questa soluzione mettendo in campo tutta la generosità, la disponibilità e l'intelligenza di cui necessita la politica e il Paese per aiutarlo ad uscire dalla crisi in cui oggi si trova", ha concluso.