"Errore italiano è aspettare le sentenze", bufera Iv su Davigo

webinfo@adnkronos.com

Italia Viva va all'attacco di Piercamillo Davigo all'indomani delle parole pronunciate a 'Piazzapulita' su La7 in cui ha affermato che "l'errore italiano è stato quello di dire sempre 'aspettiamo le sentenze' ma - ha affermato il magistrato - se io invito a cena il mio vicino di casa e lo vedo uscire con la mia argenteria nelle tasche, non devo aspettare la sentenza della Cassazione per non invitarlo di nuovo". 

Durissimo il leader Matteo Renzi per il quale "Davigo fa paura". "Per i giustizialisti - scrive su Twitter - basta la condanna mediatica. Aspettare le sentenze non è un errore: si chiama civiltà. E Davigo fa paura". 

E sempre con un tweet Gennaro Migliore sottolinea come Davigo avalla "di fatto l’idea di una presunzione di colpevolezza. Io penso che lo Stato di diritto e la nostra Costituzione si fondino sul principio della presunzione d’innocenza. Ecco, non saremo mai disponibili - avverte Migliore - a buttare a mare secoli di cultura giuridica per favorire la 'presunzione' di Davigo”.  

Contro le parole di Davigo anche la deputata di Iv Lisa Noja secondo la quale "Ecco la cultura giustizialista rappresentata da #Davigo. Quella in cui contano gli indizi e non le prove; che condanna le persone prima delle sentenze; che ha avvelenato il tessuto civile del nostro Paese. Noi - conclude - non smetteremo mai di combattere quella cultura".