Esami abilitazione, Fnomceo: grazie a governo per rapido intervento -2-

Red/Gtu

Roma, 4 mar. (askanews) - "Ringraziamo il ministro Gaetano Manfredi per la celerità con cui ha sbloccato una situazione che stava penalizzando migliaia di giovani neolaureati", afferma il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli, aggiungendo: "Non possiamo non ringraziare, insieme a lui, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza per essersi tanto adoperati e di aver tenuto con la Fnomceo e con le Associazioni sindacali dei medici un'interlocuzione costante e continua".

"Ai giovani che sosterranno gli esami va il nostro in bocca al lupo e la nostra gratitudine per la loro voglia di mettersi al più presto al servizio del Paese e del Servizio sanitario nazionale, soprattutto in questa emergenza", sottolinea il presidente Fnomceo, aggiungendo: "A loro, che in questi giorni ci hanno scritto accorati appelli perché la data fosse fissata, agli altri giovani medici che si offrono volontari per prestare ausilio e per sostituire, anche da zone diverse dell'Italia, i colleghi in quarantena, a tutti i medici che stanno garantendo in queste ore il servizio nelle diverse zone, comprese quelle rosse, il nostro grazie e tutto il nostro sostegno. Devono sapere di poter contare sui loro Ordini di iscrizione, sulla Fnomceo e sul supporto del ministro Roberto Speranza e del governo tutto".