Esce per ROI "La regola del 9", storia di Lorenzo Bernardi

Lme

Milano, 12 giu. (askanews) - Esce oggi "La regola del 9", il primo libro di Lorenzo Bernardi scritto con la collaborazione di Serena Piazza. Giocatore di punta di quella "generazione di fenomeni" allenata da Julio Velasco che ha fatto splendere al massimo la stella del volley maschile italiano, Bernardi oggi è tra i migliori allenatori di pallavolo in circolazione.

Nel corso della sua carriera ha vinto un numero impressionante di trofei, sia di squadra che individuali. Nel 2001 è stato eletto dalla FIVB "miglior giocatore del XX secolo" e ancora oggi detiene il record di atleta più scudettato nel campionato italiano. Da allenatore, ha vinto alla guida dell'Halkbank Ankara un campionato turco, una Coppa di Turchia e una Supercoppa turca, mentre come allenatore della Sir Volley Perugia ha vinto il triplete (scudetto, Supercoppa e Coppa Italia) nella stagione 2017-18 e la Coppa Italia nel febbraio 2019.

"La regola del 9" è un racconto emozionante, che va a fondo nella vita di un campione senza epoca: rispetto al pallavolista straordinario che era ieri, oggi Bernardi ha qualche capello bianco in più e indossa una giacca da allenatore invece che una divisa di gioco. Ciò che è rimasto immutato nel tempo è il suo approccio "razionale testardo" alla competizione, la sua passione sconfinata per il volley scoperta a 12 anni in una palestra di Trento, dove Lorenzo e sua mamma andavano a tifare il fratello maggiore, anch'egli pallavolista. Ma come ogni grande talento, ben presto quest'ultimo busserà alla porta presentando il conto, fatto di tanto sudore e sacrifici. Ma come ammette lui stesso all'interno del libro "i cambiamenti, le sconfitte, le difficoltà sono momenti che bisogna utilizzare a nostro favore per migliorarci".

In questo libro, fra ricordi e racconti dietro le quinte dello spogliatoio, emerge la sua "regola del 9": una regola fatta di passione, di ricerca quasi maniacale del proprio meglio e di una determinazione ostinata. Perché per diventare il "giocatore più forte del XX secolo" la cosa importante non è la schiacciata che ti fa vincere un mondiale, ma tutte quelle che l'hanno preceduta.

"Scrivere questo libro è stata un'esperienza unica - ha detto Lorenzo Bernardi - che mi ha permesso di ripercorrere le tappe della mia carriera e di rivedermi in tante situazioni diverse. Non è stato semplice rivivere tutti i momenti, sia positivi che negativi, che mi hanno permesso di arrivare fino a qui". Il libro, edito da ROI EDIZIONI, è la seconda uscita della collana ASSIST, a cura di Demetrio Albertini, in cui grandi campioni si raccontano e raccontano le loro storie di vite straordinarie, di valore e di sport, in cui andare a caccia di emozioni, di ispirazione e di strategie per vincere.