Esce “Versace, autopsia di un delitto impossibile” di Roberta Bruzzone

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 giu. (askanews) - 15 luglio 1997. Gianni Versace, stilista iconico degli anni Novanta, viene ucciso sulla soglia della sua meravigliosa villa, al 1116 di Ocean Drive, Miami. Sono le 8.45 del mattino e il suo compagno lo trova in una pozza di sangue, le chiavi da una parte, il giornale dall'altra. A sparare, come viene fuori dopo un'iniziale ipotesi di omicidio in odor di mafia, è stato Andrew Cunanan, party boy d'alto bordo della comunità gay, già responsabile della morte di altre quattro persone. Cunanan, ventotto anni, è bello, intelligente, con un QI decisamente al di sopra della media: cosa lo ha spinto a uccidere a bruciapelo proprio Versace? Questo, così come tanti altri interrogativi sulle incongruenze dell'omicidio Versace, rimarrà un mistero. Dopo una frenetica caccia all'uomo, l'FBI rintraccia Cunanan: in una house-boat nei pressi di South Lake, morto, ucciso con la stessa arma con cui ha portato a termine i suoi delitti. In questo libro, a venticinque anni di distanza dai fatti, Roberta Bruzzone ricostruisce le tappe fondamentali di una storia torbida e controversa, ipotizzando piste alternative e raccontando ai suoi lettori quella che si può definire a tutti gli effetti "un'indagine imperfetta".

"Versace, autopsia di un delitto impossibile", di Roberta Bruzzone, edito da Rai Libri, è in vendita nelle librerie e negli store digitali dal 7 giugno (euro 18,00).

Roberta Bruzzone (Finale Ligure, 1973) è criminologa e psicologa forense, opinionista e personaggio televisivo. È nota per il suo coinvolgimento nelle indagini sul delitto di Avetrana, e per il suo ruolo di consulente nel caso della strage di Erba. Oltre a presenziare come ospite in programmi televisivi, Bruzzone è stata autrice e conduttrice della trasmissione "La scena del crimine", andata in onda sulla rete locale GBR-Teleroma 56, nonché conduttrice di tre stagioni di "Donne mortali" su Real Time. Dal 2017 è opinionista del programma di varietà "Ballando con le stelle". È autrice di diversi volumi tra cui: Chi è l'assassino. Diario di una criminologa (2012), Segreti di famiglia. Il delitto di Sarah Scazzi. Le prove, i depistaggi e le lacrime di plastica (2013, con Giuseppe Centonze e Filomena Cavallaro), Delitti allo specchio. I casi di Perugia e Garlasco a confronto oltre ogni ragionevole dubbio (2017, con Valentina Magrin), Io non ci sto più. Consigli pratici per riconoscere un manipolatore affettivo e liberarsene (2018).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli