Esclusiva - Biden guarda a estero per metalli veicoli elettrici, colpo per minatori Usa

·2 minuto per la lettura
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden

di Ernest Scheyder e Trevor Hunnicutt

(Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden affiderà a paesi alleati la fornitura della maggior parte dei metalli necessari a costruire veicoli elettrici, e si concentrerà sulla loro lavorazione in parti di batterie a livello nazionale, in una strategia pensata per placare gli ambientalisti.

Lo hanno riferito a Reuters due fonti dell'amministrazione Usa che hanno conoscenza diretta del piano.

La decisione rappresenta un colpo per i minatori statunitensi, che si auguravano che Biden si affidasse principalmente a metalli di provenienza nazionale, come annunciato in campagna elettorale lo scorso autunno, per raggiungere l'obiettivo di un'economia a minore impatto ambientale.

Piuttosto che concentrarsi sull'autorizzazione di ulteriori miniere, il team di Biden punta piuttosto alla creazione di posti di lavoro che trasformino nel Paese i minerali in parti di batterie per veicoli elettrici, secondo le fonti.

Un tale piano aiuterebbe a ridurre la dipendenza statunitense dalla Cina, leader del settore dei materiali per veicoli elettrici, accontentando allo stesso tempo i sindacati offrendo lavoro nella manifattura e, teoricamente, riducendo la disoccupazione alimentata dalla pandemia.

Il Dipartimento del Commercio statunitense sta organizzando per giugno una conferenza per attrarre una maggiore produzione di veicoli elettrici nel paese. Il piano per le infrastrutture di Biden da 1.700 miliardi di dollari stanzia 174 miliardi per stimolare il mercato dei veicoli elettrici con crediti d'imposta e aiuti a fondo perduto per i produttori di batterie, tra gli altri incentivi. Il Dipartimento ha preferito non commentare.

"Non è difficile scavare una buca. La parte difficile è tirare fuori la roba e portarla agli impianti di lavorazione. Il governo statunitense si sta concentrando su questo", ha detto una delle fonti.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli