ESCLUSIVA - Governo e Intel trattano su 'packaging factory' da 9 mld dollari - fonti

·1 minuto per la lettura
Il logo Intel a Hannover, Germania

ROMA (Reuters) - Il governo italiano e Intel trattano sulla costruzione in Italia di un impianto avanzato per l'assemblaggio di componenti di microchip che prevede investimenti complessivi pari a circa 8 miliardi di euro (9 miliardi di dollari), riferiscono due fonti vicine al dossier.

Se le trattative andassero a buon fine, l'Italia si assicurerebbe circa il 10% degli 80 miliardi di euro di investimenti che Intel ha in programma in Europa.

L'importo in discussione equivale alla spesa in conto capitale stimata dalle parti lungo un arco di dieci anni a partire da quando inizia in concreto la costruzione dell'impianto.

I negoziati sono tuttavia complessi, spiegano le fonti.

(Giuseppe Fonte e Giulio Piovaccari, in redazione a Milano Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli