ESCLUSIVA - Leonardo, Rheinmetall ha presentato offerta non vincolante per OTO Melara - fonti

Il logo di Leonardo su uno smartphone

di Angelo Amante e Giuseppe Fonte e Giulia Segreti

ROMA (Reuters) - La tedesca Rheinmetall ha formalizzato a Leonardo un'offerta non vincolante per una quota di minoranza in OTO Melara, dicono due fonti vicine al dossier. Con l'offerta, che è stata presentata a fine maggio, Rheinmetall mira a rilevare fino al 49% della società, hanno detto le fonti.

Stando ad un documento riservato visto da Reuters, il gruppo tedesco valuta il 49% di OTO Melara tra 190 e 210 milioni di euro, il che implica una valorizzazione complessiva che puo' raggiungere quasi 430 milioni.

Rheinmetall si dichiara inoltre disponibile a rilevare in futuro un ulteriore 2% o più di OTO Melara, in accordo con il piano industriale della società e la strategia dei suoi azionisti, si legge nel documento.

A dicembre Leonardo aveva annunciato l'intenzione di vendere OTO Melara, che produce cannoni navali e terrestri, e Wass, che produce siluri, nell'ambito di una strategia più ampia volta a concentrarsi su elicotteri, aerei ed elettronica per la difesa. L'azienda aveva aggiunto che le due unità avrebbero avuto migliori opportunità di crescita al di fuori del gruppo.

Leonardo non ha commentato, mentre Rheinmetall non ha risposto a una richiesta di commento inviata via e-mail da Reuters.

I tedeschi hanno informato il governo italiano, che pero' non ha finora fornito il suo benestare, secondo una delle fonti.

Prima di autorizzare qualsiasi riassetto azionario di OTO Melara, aggiunge la fonte, l'esecutivo vuole che l'Italia sia inclusa nel programma franco-tedesco Main Ground Combat System (MGCS), volto a realizzare il cosiddetto "carro armato del futuro", ha aggiunto la fonte.

L'inclusione dell'Italia nel programma MGCS potrebbe dare a Leonardo la possibilità di offrire i suoi sensori e sistemi elettronici di difesa per i nuovi carri armati.

L'appoggio di Roma è necessario in quanto il governo italiano si riserva di ricorrere al golden power, con il quale puo' potenzialmente bloccare qualsiasi operazione in settori strategici come la difesa.

(Versione italiana Giuseppe Fonte, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli