ESCLUSIVA - Ue dovrebbe valutare azioni legali per assicurarsi vaccini promessi - Michel

di John Chalmers
·1 minuto per la lettura
Charles Michel, presidente del Consiglio Europeo

di John Chalmers

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea dovrebbe esplorare azioni legali per garantire la fornitura di vaccini contro il Covid-19 promessi nei contratti d'acquisto, se le trattative con le società sul ritardo delle spedizioni risulteranno inconcludenti.

Lo ha scritto in una lettera Charles Michel, presidente del Consiglio europeo.

"Sostengo ogni sforzo per risolvere la questione con le società attraverso il dialogo e i negoziati", ha detto Michel, rappresentante i 27 stati membri Ue, in una lettera a quattro leader Ue datata 27 gennaio.

"Tuttavia, se non si troverà una soluzione soddisfacente, ritengo che dovremmo esplorare ogni opzione e sfruttare ogni mezzo legale e ogni misura d'esecuzione a nostra disposizione secondo i trattati", ha aggiunto.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)