Escursione in Trentino? Ecco il paradiso per gli amanti delle passeggiate

·1 minuto per la lettura

In Trentino Alto Adige si trova un posto a dir poco magico del Primiero, ancora meta poco inflazionata dal turismo di massa: la Val Noana rappresenta una vera e propria chicca per tutti gli appassionati di escursioni in montagna e canyoning.

Val Noana, canyoning ed escursioni nel posto più magico del Trentino Alto Adige

Il grande Rio Neva guida lo sguardo dei visitatori verso le alte cime circostanti, la folta vegetazione e verso le acrobazie di chi fa rafting e canoa: da maggio a ottobre – opportunamente attrezzati e accompagnati dalle guide alpine Aquile – ci si può cimentare nel torrentismo percorrendo la discesa di strette gole percorse dai fiumi della zona.

LEGGI ANCHE:-- Trentino Alto Adige, il lago dal color turchese non solo bello da guadare

Da quest’anno la Val Noana offre nuovi scorci grazie alla realizzazione di due passerelle panoramiche sopra la forra del Rio Neva, collegate con con un sentiero panoramico allo spettacolare ponte tibetano che mette in comunicazione il rifugio Coltega con il Fonteghi.

Il ponte tibetano è lungo ben 73 metri e alto 30 – dunque se soffrite di vertigini, è sconsigliato provarci – e permette di raggiungere l’altro versante della valle in pochi minuti.

La Val Noana è provvista di percorsi escursionistici di diverse difficoltà per chi vuole scoprire questi luoghi magici concedendosi una lenta camminata in mezzo alla natura e per chi, al contrario, è in cerca dell’adrenalina più pura.

Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli