Esercito, Guerini visita nuova sede forze speciali a Pisa

Red/Rus

Roma, 12 giu. (askanews) - "Sono particolarmente lieto di incontrare il personale di questo comprensorio, centro nevralgico di integrazione e coordinamento di tutte le attivit di formazione, addestramento e approntamento delle Forze Speciali, delle Forze Operative Speciali e delle unit PSYOPS dell'Esercito. Un Comprensorio modello di riferimento per il Progetto Caserme Verdi, che ha come obiettivo prioritario il benessere del personale, il miglioramento degli ambienti di lavoro e l'ecosostenibilit, nonch l'apertura di infrastrutture e servizi anche ai cittadini".

Cos il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini in occasione della visita - presso il Comprensorio Militare "Tenente M.O.V.M. Dario VITALI" in Pisa - alla nuova sede del Comando delle Forze Speciali dell'Esercito (COMFOSE).

Ad accoglierlo, il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Gen. C. A. Salvatore Farina, e il Comandante del COMFOSE, Gen. B. Ivan Caruso. Il nuovo Comprensorio Militare sorge su una vasta area con superficie di 35 ettari, ex sedime di parte della base militare statunitense di "Camp Darby", territorio recentemente rientrato nella disponibilit delle Autorit Italiane.

Nel suo saluto al personale, il Ministro Guerini ha sottolineato l'importanza, per ogni soldato, dell'attivit addestrativa: " un dovere primario, a maggior ragione per coloro che fanno parte delle Forze Speciali". Ha quindi rimarcato "lo straordinario impegno e le eccezionali capacit operative" che le Forze Speciali mettono a disposizione del Paese in ogni circostanza.(Segue)