Esercito Israele chiude Cisgiordania per proteste Giorno della terra

Gerusalemme, 30 mar. (LaPresse/AP) - L'esercito israeliano ha bloccato l'accesso alla Cisgiordania in vista delle manifestazioni arabe previste per oggi nell'ambito delle celebrazioni della cosiddetta 'Giornata della terra', protesta annuale contro la politica territoriale dello Stato ebraico e la colonizzazione, giudicate discriminatorie. La chiusura significa che i palestinesi che abitano in Cisgiordania non possono entrare in Israele, salvo che per motivi umanitari. Migliaia di soldati e poliziotti sono stati dispiegati per rispondere a eventuali violenze. La chiusura della Cisgiordania, ha fatto sapere l'esercito, è stata decisa "in conformità alle valutazioni della situazione di sicurezza". Proteste di solidarietà con i palestinesi sono previste anche nei vicini Paesi arabi. L'anno scorso durante le manifestazioni sono scoppiati disordini e sono morte alcune persone.

Ricerca

Le notizie del giorno