Esodo 2019: campagna Polizia e Autostrade arriva oggi a Teano -2-

Rus

Roma, 30 lug. (askanews) - Uso dello smartphone al volante, eccesso di velocità e mancato uso delle cinture di sicurezza, utilizzo di alcool e di droghe rappresentano i tre comportamenti scorretti e pericolosi che, secondo le più recenti statistiche, sono le principali cause di incidentalità in strade e autostrade. E' su questi tre comportamenti che si è focalizzata la creatività della campagna di comunicazione promossa proprio durante i giorni a maggior flusso di traffico per l'esodo estivo.

Un mix di informazioni di servizio e di mini-racconti che, grazie alla presenza del testimonial Dario Vergassola, usa il linguaggio dell'ironia per comunicare tematiche rilevanti per la sicurezza stradale.

Il Direttore del Servizio Polizia Stradale, Dirigente Superiore della Polizia di Stato Giovanni Busacca presente oggi a Teano insieme ad Autostrade ha dichiarato: "La Campagna #seisicuro è il nostro modo di essere vicini alla gente e lo facciamo nelle aree di servizio che sono parti integranti delle città lineari. 40 giorni in 19 aree di servizio tra le più frequentate d'Italia per essere vicini alle famiglie, agli adulti e ai loro bambini. L'Istat ha certificato per il 2018 la riduzione degli incidenti, dei feriti e dei morti su strada ma questo risultato non ci soddisfa; siamo convinti che vicino al controllo e alla prevenzione su strada occorra una campagna di educazione come quella in essere. Purtroppo la distrazione, la velocità e la mancata precedenza costituiscono da sole più del 40% delle cause di tutti gli incidenti gravi e gravissimi. A tutti quelli che decidono di stare con la Polizia di Stato nelle aree di servizio, insieme ad Autostrade per l'Italia che ringraziamo per la partecipazione all'iniziativa, offriremo assistenza e gadgets per la verifica del livello di alcolemia. Voglio chiudere con un richiamo alla responsabilità di tutti soprattutto l'alcool e la droga sono incompatibili con la guida."