Esodo estivo, Anas: dopo ferragosto ancora week end da bollino rosso

Cro/Mpd

Roma, 11 ago. (askanews) - Il secondo weekend di agosto ha confermato le previsioni del bollino nero. Le grandi partenze verso le località turistiche, a cui si sono aggiunti anche agli spostamenti del fine settimana, hanno fatto registrare traffico molto intenso sui circa 30 mila chilometri di rete stradale e autostradale gestiti da Anas (società del Gruppo FS Italiane).

I grandi flussi veicolari dell'esodo estivo - spiega una nota - sono cominciati nel pomeriggio di venerdì 9 agosto e in graduale aumento per l'intera giornata di sabato 10 agosto e fino al pomeriggio di oggi. La circolazione è stata particolarmente intensa in direzione delle località balneari del sud, sulle dorsali adriatica, jonica, tirrenica e in Sicilia, ma anche ai valichi di frontiera in direzione di Slovenia e Croazia, come i Raccordi Autostradali RA13 e RA14 in Friuli Venezia Giulia e la statale 51 "di Alemagna" in Veneto; gli spostamenti di lunga percorrenza verso sud hanno interessato in particolare gli itinerari della SS16 "Adriatica" in Emilia Romagna e Puglia, delle statali 106 "Jonica" e 18 "Tirrena Inferiore" in Calabria e Basilicata, e della SS1 "Aurelia" tra Toscana e Liguria. Traffico molto intenso anche sull' A2 "Autostrada del Mediterraneo" dove, nella sola giornata di ieri, sono stati registrati, in ingresso a Salerno, oltre 72 mila veicoli. Infine in Sicilia la circolazione è stata intensa lungo l'autostrada A29 "Palermo-Mazara del Vallo" e la Tangenziale di Catania.

La circolazione potrebbe intensificarsi nelle prime ore serali per i rientri dal weekend. Per agevolare gli spostamenti, il divieto di transito dei mezzi pesanti è in vigore fino alle ore 22.00 di questa sera.

(Segue)