Esonero contributi professionisti Inps, occhio alla scadenza del 30 settembre 2021: i dettagli

·1 minuto per la lettura
Esonero contributi professionisti Inps
Esonero contributi professionisti Inps

Il mese di settembre 2021 sarà l’ultimo per la presentazione dell’esonero dei contributi per professionisti e lavoratori autonomi. L’Istuto nazionale per la previdenza sociale (INPS)ha prorogato i termini già da tempo.

Esonero professionisti contributi Inps, la scadenza

La scadenza è fissata per il 30 settembre 2021. L’annuncio è stato dato mediante una nota da parte del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. “È stato prorogato al 30 settembre 2021 il termine per la presentazione delle domande di esonero parziale dal pagamento dei contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’Inps e dai professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza” si legge nella nota. La domanda dovrà quindi essere presentata entro il 30 settembre 2021 mediante dei modelli appositi che servono per ogni tipo di gestione dell’INPS.

Esonero professionisti contributi Inps, a chi spetta

L’esonero è rivolto a chi ha percepito il periodo d’imposta del 2019 con un reddito che non deve superare i 50mila euro. Tutto questo è possibile mostrando un calo del fatturato, relativi all’anno 2020, che non sia inferiore al 33% rispetto a quello del 2019. I beneficiari dell’esonero contributivo sono tutti quei soggetti che fanno parte delle gestioni di artigiani, coltivatori diretti (oltre alle varie categorie come ad esempio i mezzadri) e commercianti. A seguire chi fa parte della gestione separata (dichiarazioni dei redditi nel rispetto del TUIR), operatori sanitari e professionisti in pensione, casse professioni autonome, medici, infermieri, altri operatori già in pensione e le casse professioni autonome (decreti legislativi 509/1994 e 103/1996).

Esonero professionisti contributi Inps, altri dettagli

Secondo la legge di bilancio del 2021 è previsto quindi l’esonero parziale dei contributi assistenziali e previdenziali per i lavoratori autonomi e liberi professionisti che sono iscritti alle gestione INPS, nonché alle casse previdenziali professioniali autonome.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli