Esordio da sogno per Sinner alle Atp Finals, 2-0 a Hurkacz

·1 minuto per la lettura
Italy's Jannik Sinner celebrates after defeating Poland's Hubert Hurkacz during their first round singles match of the ATP Finals at the Pala Alpitour venue in Turin on November 16, 2021. (Photo by Marco BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images) (Photo: MARCO BERTORELLO via Getty Images)
Italy's Jannik Sinner celebrates after defeating Poland's Hubert Hurkacz during their first round singles match of the ATP Finals at the Pala Alpitour venue in Turin on November 16, 2021. (Photo by Marco BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images) (Photo: MARCO BERTORELLO via Getty Images)

Jannik Sinner batte 2-0 Hubert Hurkacz. E’ stato un esordio da sogno per l’altoatesino, che vince la sua prima gara in carriera alle Atp Finals. Una gara in crescendo per il ventenne, che liquida il polacco in un’ora e 25 minuti con i parziali di 6-2, 6-2. Per Sinner, che ha sostituito l’infortunato Matteo Berrettini, ora c’è la sfida contro Daniil Medvedev, in programma nella giornata di giovedì sempre al Pala Alpitour di Torino.

Dedica la vittoria a Matteo Berrettini, che ha sostituito perché infortunato, Jannik Sinner. “Questo torneo lo giochiamo per lui, speriamo si riprenda presto. Giochiamo ma teniamo nel cuore Matteo”, le parole del ventenne, visibilmente emozionato. “Matteo sei un idolo”, la scritta con tanto di cuore sulla telecamere subito dopo la vittoria.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli