Esper: gli Usa non si stanno ritirando dall'Iraq

A24/Pca

New York, 7 gen. (askanews) - Gli Stati Uniti non si stanno ritirando dall'Iraq. Lo ha detto il segretario alla Difesa, Mark Esper, intervistato da Christiane Amanpour sulla Cnn.

La giornalista ha chiesto a Esper della lettera circolata ieri sui media, nella quale il generale di brigata William Seely scriveva, su carta intestata del comando delle operazioni alleate in Iraq, che "nei prossimi giorni e settimane" sarà disposta la partenza delle forze militari "nel rispetto della sovranità della Repubblica dell'Iraq e come richiesto dal suo Parlamento e dal suo Primo ministro". Esper, come già affermato ieri, ha detto che si trattava solo di una "bozza" senza significato. Ieri, la Difesa aveva subito spiegato che la lettera era stata diffusa "per errore" e che "non ci sarà alcun ritiro".