Esplode un focolaio nella casa di cura di "San Gaetano": 13 casi di positività

·1 minuto per la lettura
Covid_San Giorgio
Covid_San Giorgio

Dopo il caso di “San Lorenzino” a Cesena, è scoppiato un nuovo focolaio Covid in una casa di riposo. Questa volta siamo a Porto San Giorgio, nella casa di cura “San Gaetano”.

Focolaio Covid a Porto San Giorgio, sono tredici i casi di positività

Come affermato anche dallo stesso Ministro della salute Speranza, la lotta contro il Covid non è certamente finita. A porto San Giorgio le prime positività sono state di due anziani, ospiti della casa di cura e che avevano già completato il ciclo di due dosi di vaccinazioni. Presto si è diffuso il contagio che ha coivolto dapprima altri sei anziani e poi anche cinque operatori sanitari della struttura. In totale sono quindi tredici le persone fin qui risultate positive al Coronavirus, nella casa di riposo.

Focolaio Covid a Porto San Giorgio, le procedure di isolamento

La residenza protetta di “San Gaetano” è stata dichiarata immediatamente in codice rosso. Nessuno è autorizzato ad entrare nella struttura per evitare che il focolaio si allarghi e che ci siano nuovi e diversi casi di positività al Covid.

Focolaio Covid a Porto San Giorgio, le condizioni dei positivi

Al momento non sono chiare le condizioni di salute delle tredici persone risultate positive al tampone. Dalle prime informazioni sembra che non ci siano casi gravi. Tutti i positivi, sia gli ospiti sia il personale sanitario hanno completato l’intero ciclo di vaccinazione di due dosi che aiuterà a combattere l’efficacia del virus. Nonostante questo rimane massima allerta nel monitorare le condizioni di salute, soprattutto dei “Gaetanini” anziani.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli