Esplosa raffineria illegale in Nigeria: almeno 100 le vittime

·2 minuto per la lettura
Nigeria esplosione raffineria
Nigeria esplosione raffineria

Una tragedia ha sconvolto la Nigeria. Una raffineria clandestina situata nella foresta di Abaezi a sud del Paese è esplosa. A riferirlo l’ONG Youth and Environmental Advocacy Center e un funzionario locale. Stando a quanto si apprende, le vittime potrebbero essere almeno un centinaio. Tale bilancio non sarebbe stato confermato: l’assessore alle Risorse Petrolifere dello Stato di Imo Goodluck Opiah ha infatti spiegato che alcuni parenti potrebbero aver portato via dei corpi.

Nigeria, raffineria illegale esplode: il bilancio

Il bilancio dell’esplosione della raffineria, avvenuto nell’area distrettuale di Ohaji-Egbema (Stato di Imo) è quindi drammatico. Stando a quanto a riporta la testata locale Punch, a seguito di ciò è stato generato panico tra la popolazione. Oltre alle vittime, vi sarebbero anche circa 150 persone che avrebbero riportato gravi ustioni. Queste ultime – fanno sapere fonti della testata nigeriana “Daily Post” – sono state trasportate d’urgenza nei villaggi e curate. Distrutti anche sei veicoli.

Non meno di 50 corpi erano irriconoscibili

Nel frattempo si sono diffuse nel giro di poco tempo sui social immagini crude che testimoniano la brutalità dell’accaduto. Nel terreno ridotto ormai a poco più che fango, erano distesi cadaveri completamente carbonizzati e diventati irriconoscibili. Questo è anche quanto è stato testimoniato da un inviato del Punch che nella mattinata di sabato 23 aprile si è recato sul luogo dell’esplosione. il giornalista avrebbe reso noto di aver visto non meno di 50 corpi carbonizzati.

Nell’area del delta del Niger disoccupazione e povertà diffusa hanno reso la raffinazione illegale di petrolio un business attrattivo, ma non privo di conseguenze pericolose. Il petrolio greggio che viene prelevato da una rete di oleodotti di proprietà delle principali compagnie petrolifere, viene infatti raffinato in una serie di serbatoi di fortuna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli