Attentato tra la folla a Istanbul, arrestata una donna

Ancora non c'è rivendicazione, ma una donna è stata arrestata per l'attentato di domenica nel centro di Istanbul, che ha causato la morte di almeno 6 persone e il ferimento di oltre 80.

Secondo il ministro dell’Interno turco Souleyman Soylu, il Partito dei Lavoratori del Kurdistan - il PKK - sarebbe responsabile dell’attacco

Così anche Fuat Oktay, vice presidente della Turchia: "Al momento - ha detto - sulla base delle informazioni ottenute finora, riteniamo che si sia trattato di un atto terroristico, causato dall'esplosione di una bomba da parte di un'attentatrice".

La deflagrazione, avvenuta alle 16:20 nella centralissima Istiklal Caddesi, una strada commerciale molto frequentata da residenti e turisti nella zona di Piazza Taksim, è stata filmata e condivisa sui social media.

Il vice presidente della Turchia ha visitato i sopravvissuti in ospedale. Il presidente Erdoğan ha definito l'attentato un "attacco a tradimento" e ha aggiunto che: "I responsabili saranno puniti".

Momenti di terrore in centro a Istanbul

Esplosione attorno alle 16 di domenica pomeriggio, 13 novembre, a Istanbul, in Turchia.

L'esplosione - ormai è certo che si tratti di un attentato - è avvenuta in Istiklal Caddesi, nel quartiere di quartiere Beyoğlu, tra piazza Taksim e la Torre di Galata, sulla sponda europea di Istanbul, un'area commerciale molto frequentata.
Nella stessa via si trova anche la sede del Consolato russo.

Molte squadre sanitarie e di polizia sono state inviate sul posto.

Francisco Seco/AP
Un'ambulanza della Mezzaluna turca a Istanbul. (13.11.2022) - Francisco Seco/AP

Secondo i media locali ci sarebbero almeno sei morti e 81 feriti.
Lo ha confermato lo stesso presidente turco Recep Tayyp Erdoğan.

Secondo una prima ricostruzione della polizia, sarebbe stata una donna a depositare un pacco-bomba, poi esploso.

Can Ozer/AP
Terrore a Istanbul. (13.11.2022) - Can Ozer/AP

"Per il momento, secondo il governatore di Istanbul, tutto fa pensare ad un vile attacco terroristico. Le prime indagini indicano il ruolo-chiave di una donna.
Gli autori di questo vile attentato saranno smascherati. Il nostro popolo deve essere certo che i responsabili saranno puniti".

Web
Nel frame delle telecamere di sorveglianza, ecco la donna che avrebbe depositato il pacco-bomba. (Istanbul, 13.9.2022) - Web

Dai video immediatamente pubblicati sui social, appare evidente l'esplosione nel mezzo della affollata zona pedonale.

"Secondo le prime informazioni, si tratta di un attacco terroristico causato da una bomba fatta esplodere da un assalitore che si ritiene essere una donna".

Web
Il pacco-bomba sarebbe stato lasciato sotto una panchina. (Istanbul, 13.11.2022) - Web

Tra le prime reazioni all'attentato, da registrare quella del ministro degli Esteri italiano, Antonio Tajani
"Il Consolato Generale, in stretto raccordo con l'Unità di Crisi, si è immediatamente attivato per verificare l'eventuale coinvolgimento di connazionali. Al momento non risultano italiani né tra le vittime né tra i feriti", afferma il titolare della Farnesina in una nota.

"Immagini scioccanti da Istanbul. I miei pensieri e le mie più sentite condoglianze a tutte le persone colpite e al popolo turco. La Nato è solidale con la Turchia nostro alleato".
Lo scrive in un tweet il Segretario Generale della Nato, Jens Stoltenberg.