Esplosione a Lione, la polizia diffonde la foto dell’attentatore

Foto attentatore Lione

Si stringe il cerchio intorno all’attentatore di Lione. La polizia nazionale ha diffuso la foto dell’uomo sospettato di aver provocato la forte esplosione nel centro della città francese, si apprende da Fanpage. Lo scatto mostra un individuo maschio che, secondo gli inquirenti, sarebbe di età compresa tra i 30 e i 35 anni. L’uomo indossa un maglione nero e dei bermuda chiari, ha il volto coperto da un cappello nero e occhiali scuri. Ha raggiunto il luogo dell’attacco, nella via pedonale Victor Hugo, con una bicicletta. L’immagine, diffusa dall’emittente televisiva BFM-TV, è un fotogramma tratto dalle riprese dalle telecamere di sicurezza della zona.

Attacco nel cuore di Lione

L’esplosione è avvenuta nel pomeriggio di venerdì 24 maggio, nel cuore della città di Lione. Nella detonazione sono rimaste ferite 13 persone, tra cui anche una bambina di 8 anni. I media francesi hanno fatto sapere che i feriti hanno riportato lesioni agli arti inferiori, ma nessuno di loro sarebbe in pericolo di vita. La pista fin da subito seguita dagli inquirenti è quella di un attentato. L’uomo in bicicletta avrebbe piazzato nella strada un pacco bomba, riempito di chiodi, viti e bulloni. L’ordigno artigianale è esploso all’altezza del numero civico 16, in prossimità della pasticceria La Brioche Dorée.

Il presidente francese Emmanuel Macron, presentandosi in ritardo a un’intervista prevista per il pomeriggio, si è scusato spiegando: “C’è stato un attacco a Lione. Non faccio bilanci. Al momento ci sono soltanto feriti e non vittime. Penso a loro e alle loro famiglie”.